copertina da pubblicare copia
ISBN: 978-88-98811-748
Formato: 167 x 240 mm
Pagine: 72
Cartonato
Prezzo: 20,00 euro

I cataloghi Usher Arte

FORME IN DIALOGO
Cinque artisti catalani

Lucia Corrain

Gli artisti presenti in questa esposizione rientrano a pieno titolo, con modalità anche molto differenti tra loro, nella dimensione astratta dell’arte.
Carmen Anzano (Barcellona – 1960), Sergi Barnils (Bata – Guinea Equatoriale – 1954), Martín Carral (Meruelo – 1959), Lluís Cera (Barcellona – 1967), Lourdes Fisa (Barcellona – 1964) sono artisti che dispiegano stili personali anche molto diversi fra loro, nonché tecniche differenti, anche se pur sempre uniti non solo dalla loro comune propensione verso l’astratto ma soprattutto da uno stretto legame con la loro terra. Tuttora operanti in diversi luoghi della Catalogna, ma in continuo contatto con il mondo, essi non mancano di iscrivere nella loro produzione tratti dell’identità di quell’area della penisola iberica circondata dal Mediterraneo e dai Pirenei. In alcuni artisti sono i colori a essere impregnati dalla luminosità dei cieli catalani e dal tenore scuro profondo della terra. In altri sono i segni che riecheggiano antiche iscrizioni primitive. In altri ancora è la ricerca di una tecnica antica a rinnovarsi. Insomma, è lo spirito del luogo a sopravvivere nelle diverse proposte offerte dagli artisti in questa mostra, conferendo alle loro opere un carattere identitario inconfondibile.
Ciò che li unisce è un insieme di passione, fede, bellezza, maestria… è il motivo che ci ha portato a dare vita insieme a questo progetto.
Sono artisti che si esprimono attraverso il gesto, la musica, il segno, e ognuno di loro narra il proprio pensiero attraverso un linguaggio astratto.

 

MOSTRA
Hotel 500 Firenze
26 maggio – 15 Settembre 2022
Galleria Immaginaria Firenze
27 maggio – 12 luglio 2022

Lucia Corrain insegna “Semiotica delle arti” nel corso di laurea triennale Dams e “Semiotica del visibile” nel corso di laurea magistrale in Arti Visive presso l’Università di Bologna. Ha pubblicato numerosi articoli su problematiche riguardanti la teoria delle arti. Ha scritto, fra gli altri, Semiotica dell’invisibile (Esculapio 1994); La pittura di mercato (Mimesis 2016), Il velo dell’arte (La casa Usher 2022 seconda edizione).

Back to Top